100 km DEL PASSATORE… CHE ESPERIENZA…

IL PASSATORE…..
Era due anni che ci pensavo e, nonostante qualche titubanza, quest’anno mi sono buttato, buttato nel vero senso della parola.
La pazzia ha preso coscienza.
Non ero pronto al 100%, ma come mi fece capire Nicola, poco prima di decidere di partecipare, LA TESTA FA QUELLO CHE LE GAMBE NON POSSONO.
E oggi devo riconoscere che è proprio così.
L’ho fatta per arrivare, per capire cos’è questo Passatore, per capire come si corrono 100 km in un solo botto.
Una gara che ti lascia qualcosa dentro, un qualcosa che difficilmente scorderò, i pensieri che ti girano per la testa per 100 km sono tanti e vari.
Sono tutti pazzi questi ultramaratoneti, e oggi penso di esserne entrato a farne parte.
Mi è piaciuta, mi è piaciuta tanto, e sicuramente ripeterò l’esperienza.
Il tempo non è stato magnanimo, un altro punto che alla partenza incuteva paura, ma come tutti sapete io amo la pioggia, ma credetemi stavolta è stata veramente tanta, accompagnata da un freddo autunnale non proprio tipico del periodo.
E’ andata bene, sono stato fortunato, ho avuto l’intelligenza di correrla per portarla a termine.
E stata una gara di grande soddisfazione, corsa si con le gambe,  ma soprattutto con la testa.
Il prossimo anno, salvo imprevisti io ci sarò, ci sarò ancora spero.

Comments

Leave A Comment

Watch Dragon ball super