Ottimo Walter Dalla Via alla Maratona di Reggio Emilia.

(Walter all’arrivo conduce il suo “compagno” di giornata a migliorare il proprio personale)

L’esordiente Lahcen Mokraji al maschile ed Eliana Patelli al femminile hanno vinto la sedicesima edizione della Maratona di Reggio Emilia, una gara che ha visto ben 3000 podisti al via ed il record storico di atleti all’arrivo, ben 2772.
Marathon Legnago è stata rappresentata ancora una volta con una bella prestazione da un sempre grande atleta ch’è Walter Dalla Via, un uomo tanto pacato quanto tanto caparbio e lucido nella sua azione sportiva. Walter ha corso questa maratona con molta attenzione, controllando che i fastidi di quest’anno siano stati del tutto debellati ed ha chiuso gli ultimi due chilometri sotto i 4’/km, portando un “compagno di giornata” al proprio persnale. Anche questo è un’aspetto che rende quest’uomo “particolare”. Crono finale di Walter 3h08’08”, ottimo direi proprio per via del finale in crescendo, che proietta già l’atleta a pensare ad una maratona di primavera prossima sotto le 3 ore!
La gara è partita alle nove in punto da Corso Garibaldi a due passi dal calduccio del palasport di Via Guasco dove gli atleti sono rimasti il piu’ a lungo possibile. La temperatura al via era di 6°C.Il parco dei partenti era interessante, a giocarsi la vittoria sarebbero stati certamente gli stranieri con Hajji, Kovacs e Mokraji su tutti, in chiave italiana, a rendere incerta la gara, si sono presentati al via diversi atleti interessanti a partire da Mortillaro, Canaglia, Lo Piccolo, Vaccina, Pasetto, Santi e Venturoli.Alla mezza il primo degli italiani è stato Corrado Mortillaro transitato in 1h08’56”, poi Vaccina, Venturoli, Lo Piccolo, Pasetto e Canaglia tutti insieme in 1h11’18”.Al 30° chilometro Lahcen Mokraji ha cambiato letteralmente marcia per arrivare solitario nell’ottimo tempo di 2h12’29” con una seconda parte di gara corsa in 1h04’15” a dimostrazione che il ragazzo, tatticamente, ha condotto la gara in modo perfetto.Sul traguardo il primo italiano è stato Tommaso Vaccina che ha chiuso in 2h19’48”, secondo tra gli italiani il bresciano Nicola Venturoli in 2h22’06”, terzo Gianluca Pasetto in 2h22’24”.Tra le donne Eliana Patelli e’ giunta per prima sul traguardo con il nuovo personale di 2h36’18’’, alle sue spalle l’esordiente venticinquenne Elisa Stefani.

Comments

Leave A Comment

Watch Dragon ball super