Durissimi 6 km della Enotturna di Soave.

foto e spunti per il post rilevati da

http://www.podisti.net/


Questa quarta Enotturna, organizzata dal GSD Valdalpone De Megni, per la terza volta ha visto affiancata la competitiva alla non competitiva e in totale ha fatto registrare circa 800 presenze (202 i competitivi giunti al traguardo). Gli atleti “siamo stati” impegnati su un percorso di 3 km da ripetere 2 volte, mentre i non competitivi erano liberi di correre o camminare dalle 19 alle 22.

Alle 20.00 il sindaco Lino Gambaretto ha dato il via alla gara. Il primo giro è stato abbastanza controllato con Paolo Cherubin (il vincitore della passata edizione), Alberto Marogna e Zeno Bussinelli a fare l’andatura. Il momento di forma e la sempre maggiore esperienza che sta acquisendo hanno fatto sì che il mantovano Alberto Marogna riuscisse a primeggiare sugli altri. Per il vincitore dell’ultima Maratona del Custoza il cronometro si è fermato su 21’34”. Alle sue spalle sono giunti i veronesi Zeno Bussinelli 21’46” e Filippo Dusi 21’57” con il nostro Fabrizio Danesi in 22’43” al 10° posto assoluto, ultimo utile per il podio conquistato dopo un bellissimo duello con Emanuele Marchi. Per Fabrizio inizia adesso un duro periodo verso la Maratonina di Gardaland del 2 ottobre.

La squadra Marathon Legnago tiene botta bene considerato il mese di agosto vacanziero poco incline alla fatica, con il pur dolorante Walter Dalla Via che in 24’57” si colloca 27° assoluto e 3° di categoria, confermandosi certamente 3° nella classifica generale cat. M4 del “Circuito Verona con la Corsa 2011”.

Segue al 54° assoluto e 7° di cat. M2 un ottimo Francesco Sartori che ha chiuso i 6 km durissimi in 26’16”. Francesco sta crescendo nella velocità in vista dell’autunno/inverno e le distanze lunghe. Anche lui si conferma nella “Top Ten” di categoria del “Circuito”.

Dietro un terzetto nello spazio di 50 secondi, Andrea Avanzini con crono 32’23” seguito da un grintosissimo Simone Buzzacchi in 32’47” e poi il sottoscritto con 33’11”. Possiamo sicuro fare meglio!

Davide Zennaro che pian piano sta tornando a prendere fiducia e piacere ad esserci bravissimo chiude la nostra classifica “interna” con il tempo di 38’31”.

Tra le donne mancava la Nostra Renata che presto si rifarà! Vince la vicentina Maurizia Cunico che in 25’04” sigla anche il record della gara. La veneziana Emanuela Pagan le arriva dietro di 1’05” con la 21enne Martina Zantedeschi che è terza in 26’29”.

Vedi classifiche su questo link:

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Watch Dragon ball super